Addio a Ray Manzarek (Doors)

Addio a Ray Manzarek (Doors)

Ray Manzarek, tastierista e fondatore dei Doors è mancato all'età di 74 anni. Lo annuncia la pagina Facebook ufficiale del gruppo, dove si legge che il musicista è "scomparso alle 12:31 PM presso la RoMed Clinic di Rosenheim, Germania, dopo una lunga battaglia con il cancro. Al momento della scomparsa erano presenti sua moglie Dorothy Manzarek, e i suoi fratelli Rick and James Manczarek”.
Nato a Chicago, Manzarek si era trasferito a Los Angeles per studiare e lì aveva formato i Doors nel 1965 dopo avere incontrato Jim Morrison a Venice Beach - il suo suono di tastiera sarebbe diventato altrettanto iconico quanto la voce di Morrison - per esempio come dimostra l'intro del brano simbolo della band, "Light my fire" - tanto da essere considerato uno dei tastieristi più importanti della storia del rock. La pagina Facebook del gruppo ricorda che i Doors arrivarono a vendere più di 100 millioni di dischi,  ottenendo 19 dischi d'oro, 14 di platino, e cinque multiplatino solo negli Stati Uniti.
Dopo la morte di Morrison 1971, Manzarek portò avanti i Doors ancora avanti fino al 1973, quando la band si sciolse. Continuò quindi la sua carriera musicale anche come produttore. Riformò in diverse occasioni i Doors con Robby Krieger, coinvolgendo alla voce cantanti come Eddie Vedder (Pearl Jam) e Ian Astbury (Cult) - in quest'ultima occasione, nel 2002, il batterista John Densmore si oppose e fece causa per impedire l'uso del nome.
"Sono profondamente addolorato dalla scomparsa del mio amico compagno di band. Ma sono grato per aver potuto suonare ancora le canzoni dei Doors con lui nell'ultimo decennio", ha dichiarato Krieger. "Ray è stata una grande parte della mia vita e mi mancherà sempre".

 



Contenuto non disponibile


 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.