Stewart Copeland, presto nuove canzoni con i Doors

L'ex batterista dei Police, Stewart Copeland, in Italia per una serie di concerti teatrali che terrà con la sua formazione “Stewart Copeland's Orchestralli” (un quartetto di percussionisti e un orchestra di 12 elementi, vedi news), anticipa in una lunga intervista, pubblicata sul quotidiano La Repubblica di oggi, domenica 3 novembre, i suoi prossimi impegni: “Penso che non ci sarà nessun nuovo tour dei Police, anche se noi amiamo molto suonare insieme. Invece, con Ray Manzarek e Robbie Krieger, i due Doors rimasti (vedi news), abbiamo già cominciato a scrivere del materiale e probabilmente presto incideremo nuovi titoli”.

Fra i nuovi progetti del batterista, oggi anche compositore, spicca anche la colonna sonora di un nuovo film, che conterrà canzoni di Nilla Pizzi e Oscar Carboni: “Sto studiando la musica italiana degli anni'40 per realizzare la colonna sonora del nuovo film di Paul Feig e penso di utilizzare anche canzoni italiane di Pizzi e Carboni”. (Fonte: La Repubblica)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.