California, arrestato MC Hammer. Lui accusa: 'Razzismo'

California, arrestato MC Hammer. Lui accusa: 'Razzismo'

MC Hammer è stato tratto in arresto nella notte tra gli scorsi giovedì e venerdì a Dublin, piccolo centro nella Bay area di San Francisco, in California, per resistenza a pubblico ufficiale: stando ad un prima ricostruzione dei fatti diffusa dalla CNN, il cinquantenne rapper sarebbe stato fermato da un agente mentre viaggiava su un veicolo la cui immatricolazione era scaduta. Alle domande delle autirità circa l'effettivo proprietario della vettura Hammer avrebbe risposto con un atteggiamento sprezzante e polemico, che hanno fatto scattare il fermo - durato qualche ora - poi conclusosi con il rilascio dietro il versamento di una cauzione. Il processo a suo carico è stato fissato per il prossimo mese di marzo.

Nella notte tra lo scorso sabato e la scorsa domenica, tuttavia, in un tweet l'artista ha lasciato intendere - nemmeno troppo velatamente - di essere stato vittima di discriminazione razziale: "Vorrei rispondere a questa domanda", ha scritto il cantante, il cui nome all'anagrafe è Stanley Kirk Burrell, "Contrariamente a quanto possiate pensare, non tutti i cittadini di colore sono in libertà vigilata o liberi su cauzione". In sostanza, Hammer ha accusato l'agente intervenuto durante il controllo - descritto, in modo piuttosto colorito, come "un ciccione mezzo sosia di Elvis Presley, che ha bussato sul mio finestrino chiedendomi: 'Se fuori su cauzione o in libertà vigilata?" - di aver agito più sulla scorta del pregiudizio che non su quella dei puri fatti. "Sapete cosa può spaventare di più di un uomo con una pistola?", ha chiuso il rapper: "Un uomo con un'agenda, una pistola e un distintivo. Prima di diventare rancoroso, comunque, vorrei condividere con i miei amici e colleghi questa vicenda 'istruttiva' e 'illuminante'".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.