I Cradle of Filth ‘perdono’ una chitarra

I Cradle of Filth ‘perdono’ una chitarra
Il chitarrista dei Cradle of Filth, Gian Pyres, ha lasciato la band per continuare a fare musica verso altre direzioni. Questo è l’inizio del comunicato ufficiale che annuncia la separazione del musicista, a quanto pare consensuale ed amichevole, dopo sei anni. E’ scritto nel comunicato: “Pyres rimane grande amico dei membri del gruppo che da parte loro si dicono tristi per la sua scelta in un momento così fortunato per i Cradle of Filth, ma gli augurano buona fortuna”.
Già l’estate scorsa il gruppo inglese aveva dovuto fronteggiare una situazione simile con la dipartita del bassista Robin Eaglestone (vedi News).
Il nuovo disco della band di Dani “Filth”, intitolato “Damnation and a day”, è atteso per i primi mesi del 2003, anticipato da un singolo in gennaio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.