L’esplosione dei Vines. Ecco come sarà il secondo album

In Gran Bretagna la stampa si è innamorata dei Vines.

E non solo quella musicale: a conferire voti alti, quando non addirittura altissimi, al loro primo album, “Highly evolved”, sono stati, tra gli altri, quotidiani di qualità come il Guardian, l’Observer ed il Times. Quest’ultimo, attraverso la recensione della vecchia volpe David Sinclair, ha addirittura incollato sul CD della band australiana l’etichetta delle cinque stellette. Sinclair ha paragonato “Highly evolved” al primo album dei Ramones ed al debutto degli Stooges. Tutto ciò, unito alla copertina che ha loro dedicato il New Musical Express poche settimane fa, si è tradotto in un boom in classifica: l’album d’esordio (contenente la deflagrante “Get free”) della formazione del 24enne Craig Nicholls è esploso al numero tre. Questa settimana è già scivolato in diciannovesima posizione, ma il botto c’è stato. E comunque Stooges e Ramones non fecero certo molto meglio. Ora l’NME, che dedica loro nuovamente la copertina nell’ultimo numero giunto in Italia in forma cartacea, quello arrivato in edicola ieri, giovedì 25 luglio, si chiede già come sarà il loro secondo CD. La questione non è oziosa: Nicholls infatti non vede l’ora di registrarlo, ha già composto molti brani e teoricamente il disco potrebbe planare nei negozi entro una decina di mesi. Il giornalista James Oldham preconizza, dai demo che ha già ascoltato e dagli inediti sciroppati dal vivo dagli stessi Vines, un album praticamente diviso in due: da una parte l’abrasivo garage rock di “Highly evolved”, dall’altra canzoni country riflessive. Il disco potrebbe però anche imboccare inaspettate autostrade soniche: Nicholls ha infatti recentemente confidato allo stesso Oldham d’essersi innamorato dell’electronica, e che vorrebbe avvolgere alcune delle sue prossime composizioni in strati ambient.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.