Comunicato Stampa: Mediterranuoro Festival

Comunicato Stampa: Mediterranuoro Festival
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


“IL RESPIRO DEL FUOCO” apre il “MEDITERRANUORO” FESTIVAL

Tra pochi giorni, dal 15 al 19 luglio, nella città di Nuoro, si accenderanno i riflettori sulla prima edizione del “MediterraNuoro” Festival, che si propone di valorizzare musica e cultura del Mediterraneo tra tradizione e modernità.
Ad aprire il Festival sarà “Il Respiro Del Fuoco-Frammenti per una liturgia mediterranea”, lunedì 15 luglio, alle ore 21.00, nella suggestiva cornice della Cattedrale di Nuoro (concessa per la speciale occasione). Il concerto sarà un importante e spettacolare lavoro di archeologia musicale, che presenta un rituale mediterraneo scavando nelle forme di liturgia più arcaica. Gli artisti coinvolti provengono da tutto il bacino del Mediterraneo: dall’Italia al Marocco, da Israele all’Armenia.
Autore e compositore della liturgia è Luigi Cinque (parteciperà anche alla rappresentazione in veste di suonatore di clarinetto) interprete riconosciuto della nuova frontiera tra antropologia della musica, composizione e nuove tecnologie. Con Luigi Cinque ci sarà anche la sua formazione attuale: la THO (Tarantula Hypertext O’rchestra), che raccoglie alcuni dei più importanti interpreti di musica classica e tradizionale dell’area mediterranea. Tra le voci protagoniste del “Respiro del Fuoco” ci sarà quella inconfondibile di Raiz degli Almamegretta, espressione di uno dei più felici risultati della contaminazione tra musica partenopea ed evoluzioni del dub operate oltremanica.

Le voci della liturgia saranno inoltre: Emil Zrihan (uno dei cantanti attualmente più richiesti in Israele) Abdelmoumen Abderrahim, Antonio Infantino, Evelina Meghnagi, Catharina Kroeger.
Nello stesso contesto sarà possibile ascoltare Orazio Corsaro, suonatore di zampogna, Djivan Gasparyan, grande virtuoso di duduk (antico strumento simile all’oboe) e Giacomo De Caterini (con live electronics).
A completare l’imponente formazione ci saranno poi Gianluca Ruggeri (percussioni), Paolo Ravaglia (clarinetto), il Coro di Santu Lussurgiu (di Oristano), il quartetto vocale MRF Chorus (coro multirifrazione) e MRF Quartetto d’archi.

“Il Respiro del Fuoco”, all’insegna del multiculturalismo e della trasversalità culturale, ben rappresenta lo spirito di tutto il “MediterraNuoro” Festival, il cui cartellone è caratterizzato da appuntamenti di grande rilievo: martedì 16 luglio si esibiranno Emil Zrihan (Casa Deledda - ore 19.00), e gli Almamegretta (Anfiteatro - ore 22.00); mercoledì 17 luglio suoneranno Djivan Gasparyan (Casa Deledda- ore 19.00) e i Musicisti del Nilo (Piazza Satta - ore 22.00); giovedì 18 luglio sarà la volta dei Fratelli Mancuso (Casa Deledda - ore 19.00) e di René Aubry (Piazza Satta -ore 22.00).

Venerdì 19 luglio il “MediterraNuoro” Festival si concluderà con l’atteso live di Franco Battiato (Anfiteatro, ore 21.30).

Per informazioni al pubblico: 0784.216798
sito internet:www.comune.nuoro.it.
L’ingresso ai concerti è libero, tranne per il concerto di Franco Battiato (15,00 euro).
Dall'archivio di Rockol - La storia di "Fetus" di Franco Battiato
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.