Morta la cantautrice Rosemary Clooney

Nella notte tra sabato e domenica si è spenta Rosemary Clooney.

La cantante ed attrice era nata nel Kentucky il 28 maggio 1928. Causa della morte, avvenuta presso la sua abitazione di Beverly Hills, complicazioni dovute ad un tumore. Attorno a lei c'erano il marito ed i loro cinque figli. Nello scorso febbraio l'artista aveva ricevuto un premio Grammy alla carriera. Il suo primo singolo, che negli States divenne un grande successo, fu "Come on-a-my house"; correva l'anno 1951. Nel '54 fu al fianco di Bing Crosby nel film "White Christmas". Da fine anni Sessanta e per tutti i Settanta la sua carriera rallentò notevolmente per vari problemi personali, per poi ritrovare smalto negli Ottanta. La famiglia ha chiesto non fiori, ma opere di bene che possono essere indirizzate al Rosemary Clooney Fund for Support of Pulmonary Research, c/o Mayo Clinic, Rochester, Minnesota 55905, USA. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.