Eagle-Eye Cherry: figlio e fratello d’arte

“Appartenere a una famiglia di musicisti non mi ha indotto immediatamente a diventare un musicista”; dice Eagle-Eye Cherry, figlio di un grande jazzista e fratello di una celebre popstar, e da poco autore di “Desireless”, album che sta incontrando il favore della critica e del pubblico nei paesi europei in cui è uscito (disco d’oro in Svezia).
“Mio padre Don non ha mai cercato di spingere me o Neneh a fare musica”, spiega il cantante.

“E così, fino a 27 anni pensavo che avrei fatto l’attore: mi sono diplomato alla scuola di ‘Saranno famosi’, a New York, ho lavorato in tv e fatto delle pubblicità. Poi mio padre è morto, e io ho capito che lui nella vita aveva fatto cose importanti, destinate a rimanere. Io invece no. E allora mi è venuta l’ispirazione”.
29 anni, nato a Stoccolma, Eagle-Eye è cresciuto nella campagna svedese, e a quella terra è rimasto legato. “Le mie canzoni sono molto newyorchesi, ma per mettere a fuoco quello che volevo fare ho registrato il disco in Svezia. Il che è stato utile anche per evitare certe pressioni del music business, che conosco bene. Non ho voluto produttori nè direttori artistici che si appropriassero della mia musica: non volevo fare come certi artisti il cui primo vero disco è il terzo o il quarto, quello in cui si liberano dei ‘consigli’ del produttore”.
E’ probabile la presenza di Eagle-Eye come ospite a un paio di festival estivi; quanto a un eventuale tour, “dipende se il mio disco venderà qualche copia”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.