Springsteen parla del suo nuovo disco post -11 settembre

Springsteen parla del suo nuovo disco post -11 settembre
"Una mattina mi sono svegliato ed... il nuovo album era pronto": poche parole ma efficaci, quelle che Bruce Springsteen ha utilizzato per commentare all'Associated Press l'ufficializzazione dell'uscita del suo nuovo disco, del quale Rockol ha già ampiamente riferito nei giorni scorsi. "The rising", la prima uscita del Boss con la E Street Band dal 1984 a questa parte, è stato prodotto da Bredan O'Brien, già assistente di fiducia dei Pearl Jam: una "rinascita", quella che ha ispirato Springsteen, che ha interessato l'artista stesso e la popolazione americana tutta dopo i fatti tragici dello scorso 11 settembre. "Tranne due, tutte le canzoni sono state scritte dopo quella data, e quindi vanno ascoltate e comprese in un contesto preciso: non ho fatto altro che tradurre in parole e musica quello che ho percepito dopo gli attacchi terroristici".
Il cinquantaduenne rocker americano ha poi commentato entusiasticamente il suo ricongiungimento alla E Street Band: "Penso che i ragazzi della band suonino meglio adesso che quindici anni fa., c'è più affiatamento Il sound del nuovo album è intenso e potente, e rende giustizia ai nuovi brani". Come ha rivelato lo stesso Springsteen, le session di registrazione di "The rising" si sono svolte sulla falsariga di quelle di "Born to run" (1975); la E Street Band ha infatti suonato tutti i brani dal vivo in studio: le parti vocali sono state aggiunte, successivamente, grazie a degli overdub. "Il suono di 'The rising' è molto caratteristico: rispetto ai dischi precedenti, è ancora più intenso e compatto: anche chi ha tutti i nostri dischi non ha mai ascoltato nulla di simile. Non vedo l'ora che la gente lo ascolti...".
Dall'archivio di Rockol - Bruce Springsteen racconta Asbury Park
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.