Comunicato Stampa: 'Rock Tv Tour' al Rolling Stone

Comunicato Stampa: 'Rock Tv Tour' al Rolling Stone
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Rock Planet Productions e Rock TV
presentano

"Rock TV Tour"
con esibizione dal vivo di

Prozac+, Ritmo Tribale, SetteVite e Guilty Method
Giovedì 9 Maggio - Ore 22
al ROLLING STONE

Apertura ore 22. Ingresso libero entro le 23, poi consumazione obbligatoria 6€.

9 maggio 2002: Rock TV e Rolling Stone ancora insieme! Questa volta però la classica Rock TV Night del giovedì si fa eccezionalmente da parte per lasciare spazio alla serata conclusiva del Rock TV Tour! 12 serate in giro per tutta Italia, quattro band per sera, ingresso gratuito, un successo scontato!
E questo giovedì ne avremo la prova definitiva, con l’ultimo appuntamento del tour, che vedrà esibirsi per l’occasione Prozac +, Ritmo Tribale, SetteVite e Guilty Method!
1995: a Pordenone nascono i Prozac+, ovvero GM, Eva e ELlisabetta. L’anno seguente esce il primo album Testa plastica, che ottiene l'unanime plauso della critica. I numerosissimi concerti tenuti dalla band scatenano l'entusiasmo di migliaia di giovani appassionati. Il 1997 è dedicato all’attività live: duecento concerti per un totale di oltre 50.000 spettatori! In settembre arrivano il contratto discografico con la Emi, e l'invito a fare da spalla agli U2 nelle due tappe italiane del loro "Pop Mart Tour". 1998: Acida, vero "tormentone", spinge il secondo album AcidoAcida verso il traguardo di oltre 160.000 copie vendute. Al clamoroso successo concorrono anche la sessantina di date della tournée, che radunano più di 130.000 persone in delirio! Due anni dopo, preceduto dal singolo Angelo, esce il terzo album, intitolato "3 PROZAC+", che ci verrà presentato questa sera!
Tornano inaspettatamente insieme i Ritmo Tribale nascono nel 1984 dall’unione di Fabrizio Rioda, Alessandro Zerilli e Stefano "Edda" Rampoldi, Andrea Scaglia e Alex Marcheschi. Del 1988 è il primo disco, Bocca chiusa, mentre Kriminale, del 1990, segna il debutto come vocalist di Edda. Il gruppo ottiene un crescente riscontro, soprattutto con Mantra e Psycorsonica, e partecipa ad importanti tour italiani ed esteri, vedi la partecipazione al Festival di Dour ’95 (Belgio) in compagnia di Public Enemy, Ramones, Suede. Nel ‘96 Edda lascia il gruppo e alla voce torna Andrea Scaglia. 1999: esce Bahamas, che segna – così almeno si credeva – lo scioglimento del gruppo. Ma l’avventura continua…
A completare la line up della serata, SetteVite e Guilty Method.
I Settevite nascono nel ‘93 dall'incontro di Leila (voce), Ste (chitarra) e Jan (basso). Dopo 4 anni trascorsi a suonare in giro per i locali della penisola, il trio ottiene un contratto e pubblica un album, omonimo. Dopo aver fatto da supporter a Ligabue e agli U2, nel ‘98, di fronte a 200.000 persone, nel 2000 pubblicano il loro 2° album, Sottovuoto. I Guilty Method sono una cross-over band nata nel ’97: dopo una scissione e alcuni cambi importanti, la band prosegue la sua ricerca sonora arrivando nel 2000 all’album autoprodotto Ink.
La colonna sonora del resto della serata sarà all’insegna del rock con contaminazioni hip-hop ed elettroniche: sul groundfloor musica rock-crossover a cura di Dj Max De Riu di Radio Rock FM e Max Brigante di Radio Lupo Solitario; sul newlevel musica ska-punk-alternative con Dj Niki di Radio Rock FM.
Rolling Stone : Corso XXII Marzo, n° 32 - Milano
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.