Kylie inaugura il tour inglese piangendo: problemi di cuore?

Kylie inaugura il tour inglese piangendo: problemi di cuore?
E’ cominciata tra le lacrime la tournée britannica di Kylie Minogue. Il vero motivo dell’improvviso scoppio di pianto? Non è chiaro; qualche linguacciuto malizioso, però, afferma che la causa sia il suo compagno, James Gooding, visto poco prima in compagnia di un’altra donna. L’agenzia di stampa ANSA riporta anche che, nonostante la piccola australiana abbia trascorso ben sei mesi per prepararsi al grande evento, sia tutt’altro che rilassata. Kylie, che indossava come da copione succinti vestiti di Dolce e Gabbana, nella prima parte dello spettacolo ha ricreato scene del celebre film “Arancia meccanica”, ma al momento di cantare l’immancabile hit “Can’t get you out of my mind”, è scoppiata in fiumi di lacrime.

Il suo tour in Gran Bretagna terminerà il 27 maggio e proseguirà successivamente in altri paesi europei.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.