Comunicato Stampa: Gli Ultraviolet presentano il loro primo disco

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Suoni senza filtro ha il piacere di annunciare lo showcase degli
ULTRAVIOLET

Previsto per
SABATO 4 MAGGIO
H. 17.00
PRESSO LA LIBRERIA MULTIMEDIALE FNAC
VIA TORINO (Ang. Via Palla)
MILANO

Nel corso dell'esibizione il gruppo barese presenterà l'omonimo disco d'esordio prodotto dalla SUONI SENZA FILTRO.

Popcorn
è orgogliosa di presentare

ULTRAVIOLET

Gli Ultraviolet nascono nel 1997 con l'obiettivo di costituire un gruppo forte e affiatato, unito da una profonda volontà. Lavorano per quattro anni nella composizione e scelta dei brani, specchio delle loro convinzioni, e nel 2002 arrivano all'esordio discografico con l'album intitolato semplicemente “Ultraviolet”. Durante il periodo precedente alla pubblicazione dell'album, il gruppo si misura più volte con il pubblico.
Il loro suono è da subito basato su ritmiche convincenti, melodie semplici, ma efficaci, il tutto orchestrato dalla chitarra di Daniele e dalla suadente voce di Gianclaudia.
I brani freschi e diretti sono impreziositi da piccoli dettagli sonori.
Nel 1998 gli Ultraviolet incontrano Mimmo Lezza, produttore del gruppo, con il quale si instaura un rapporto professionale e personale talmente forte che il quartetto lo considera membro a tutti gli effetti della band. In questo periodo la loro attività live diventa più intensa: aprono per due volte lo show dei Subsonica, quello degli Scisma, degli Interno 17, dei Nidi d'Arac e dei Sud Sound System, per citarne solo alcuni. Partecipano e vincono Pagella Rock, un concorso per giovani band, uscendo vittoriosi anche dalle selezioni nazionali. Inizia a generarsi curiosità tra gli addetti ai lavori attorno al progetto di questo giovanissimo gruppo. Negli stessi anni lavorano alla realizzazione di uno live fresco e molto elettrico, visivamente e sonoricamente elaborato.
Nel 2001 partecipano e vincono le selezioni regionali per Arezzo Wave. Considerati ormai maturi per il mercato discografico dalla Suoni Senza Filtro, nel settembre del 2001, l'etichetta decide di produrre il loro album d'esordio, dal titolo “Ultraviolet”'.
La collaborazione con la Mescal concretizza il progetto sviluppatosi tra gli studi Bips di Milano (dove le registrazioni proseguono fino a meta' ottobre) e i Sony music studios di Londra (dove l'album viene masterizzato ad opera di Ray Staff). E a Londra vengono anche sviluppati l'artwork degli Ultraviolet, il sito ed il video, che accompagnera' l'uscita del loro primo singolo, intitolato “Mille se”, prevista per il 29 marzo.
Il singolo, anticipazione dell'album, contiene una preziosissima cover dei Jefferson Airplane (“Somebody to love”).
Distribuito dalla Sony, l'album degli Ultraviolet sarà nei negozi a partire dal 12 aprile 2002.
www.ultraviolet.it

www.suonisenzafiltro.it
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.