Il 5 e 6 aprile Carrara ricorda De André

Il 5 e 6 aprile Carrara ricorda De André
Si intitola “Signora libertà, signorina anarchia” la due giorni che si terrà al Teatro degli Animosi di Carrara il 5 e 6 aprile per ricordare Fabrizio De André.
La manifestazione prevede una serie di incontri, mostre e concerti nel ventennale di un concerto del cantautore genovese in sostegno della stampa anarchica tenutosi a Carrara il 6 aprile 1982.
Ecco il programma.
Venerdì 5 aprile
Ore 15.00
dibattito “Belìn, sei sicuro? (al lavoro con Faber) “ con Paolo Finzi, Piero Milesi, Bruno Sconocchia, Mauro Pagani , Pepi Morgia, Massimo Bubola, Franz Di Cioccio, Reinhold Kohl
Ore 18.30
inaugurazione della mostra fotografica “Fabrizio De André: ...signora libertà, signorina anarchia...” di Reinhold Kohl
Ore 19.00
inaugurazione della mostra di dischi, cd, poster di Fabrizio De André a cura di Mariano Brustio
Ore 21.30
proiezione del filmato Faber presentato da Bruno Bigoni (regista)
Sabato 6 aprile
Ore 15.00
Convegno “Dal letame nascono i fior” con Paolo Finzi, Fernanda Pivano, Franco Fabbri, Cristina Valenti, Romano Giuffrida,
ore 18,00
Leggere De André - Romano Giuffrida presenta il volume “Fabrizio De André: gli occhi della memoria”
Mariano Brustio (collezionista e studioso di De André) e Paolo Finzi presentano il CD “..ed avevamo gli occhi troppo belli” (Editrice A)
Denis Curti (direttore della "Fondazione Italiana per la Fotografia" - Torino ) presenta il volume “Fabrizio De André ...in volo per il mondo...” di Reinhold Kohl (Edizioni Mori)
Mauro Macario legge poesie di Georges Brassens, Leo Ferré e Fabrizio De André
ore 21,30
Concerto Mauro Pagani & band - Massimo Bubola & band
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.