Comunicato Stampa: Inaugurazione del MoMu

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Inaugurazione del MoMu
Mondo di Musica

Scuola di Strumenti Etnici e Musiche dal Mondo

Nasce a Catania una nuova scuola che si concentra sulle musiche ³etniche²: una definizione ambigua dietro cui si nascondono le miriadi di tradizioni musicali di questo pianeta. Musiche affidate, nella maggioranza dei casi, alla trasmissione orale; tradizioni che hanno radici antiche, i cui frutti sono però sempre inevitabilmente contemporanei. MoMu nasce dall’incontro tra musicisti dalle diverse formazioni, accomunati dalla passione per le musiche ³altre² e dalla voglia di condividere e trasmettere la propria passione e le proprie conoscenze acquisite spesso attraverso lunghi viaggi. L’intenzione è quella di creare una cornice che possa essere a sua volta luogo d’incontro tra musicisti e tra culture, diventando un punto di riferimento per le musiche etniche a Catania e in Sicilia.
Oltre ai corsi e ai percorsi su strumenti e tradizioni musicali che vanno dall’Australia al Brasile, dall’India alla Sicilia, dalla Grecia a Cuba, e dall’Africa Occidentale al mondo Arabo, MoMu presenterà anche un ciclo di seminari sulle culture musicali, intesi come momenti di ascolto e visione, di approfondimento e documentazione, aperti non solo a tutti gli iscritti ma anche al pubblico più ampio.

Il fulcro delle attività didattiche di MoMu sarà infine l’esperienza diretta delle musiche e delle culture tradizionali, attraverso stages e concerti di maestri provenienti dai più diversi angoli del pianeta.

MoMu sarà inaugurato con una festa d’apertura Giovedì 7 febbraio h18,30 al Centro Culture Contemporanee Zo (Piazzale Asia 6, Catania), occasione per gli insegnanti di presentare i corsi con delle brevi performances.
In corrispondenza con l’inaugurazione sono già stati fissati alcuni appuntamenti di rilievo (programma completo in via di definizione):

>> Stage di canto e danza tradizionale west-Africana

a cura di Solò Djaenaba Djedjou (Senegal), solista del Bougarabou Ballet (Parigi), affiancata da un’orchestra di percussionisti dal vivo. (5, 6 e 7 febbraio, h16/19)

>> Seminario su tecniche e stile del Tamburello Siciliano

a cura di Fabio Tricomi (Catania), polistrumentista esperto in musica antica e popolare. (9 e 10 febbraio, h11,30/13,30 e 14,30/16,30)

>> Tamburi a Cornice dal Mediterraneo al Medio-Oriente

Concerto del duo Fabio Tricomi & Igor Niego. (8 febbraio h 22)

CORSI DI BASE:

-Bouzouki e Oud, Nektarios Galanis -Didjeridoo, Stefano Spoto -Darbouka, Riccardo Gerbino -Djembé, Dum Dum e poliritmia West-Africana, Carlo Condarelli e Vidroy Weitze -Marranzano , Luca Recupero -Tabla e Zarb, Fulvio Farkas

PER\CORSI:

-Conga, Bongo, Timbales e Batà: a cura di Gionata Colaprisca. -Berimbau, Pandeiro, Surdo, Repinique, e strumenti tradizionali Brasiliani: a cura di Enrico Grassi Bertazzi -Tamburelli e Tarantelle: a cura di Luca Recupero e Cesare Melfa, con seminari di Fabio Tricomi e Nico Staiti


Per qualsiasi informazione:
info@katangasound.com
info@zoculture.it
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.