Ginger Baker (ex Cream) lavora perché è al verde

Ginger Baker, il grande batterista oggi 72enne, è costretto a lavorare perché non ha più soldi. Il musicista col suo strumento ha caratterizzato il sound di due formazioni che hanno fatto la storia del rock, Cream e Blind Faith; il suo stile, da alcuni paragonato a quello di Keith Moon degli Who, ha influenzato batteristi come Bill Ward dei Black Sabbath e Ian Paice dei Deep Purple, entrambi d'una decina d'anni più giovani di lui.

Scarsamente attivo negli ultimi anni, Baker era tornato alla ribalta nel 2005 per una quasi incredibile reunion con Eric Clapton e Jack Bruce sfociata in memorabili concerti alla Royal Albert Hall di Londra e al Madison Sqare Garden di New York. Lizzie Caitt del "Daily Express" riporta che Baker, che ha perso gran parte di quanto possedeva dopo essere stato ingannato dal suo assisstente personale Lindiwe Noko nel 2010, ha detto: "La gente pensa che io sia ricchissimo per questa cosa dei Cream, ma la realtà è che ho un sacco di problemi finanziari. Pensavo di poter andare in pensione, ma i soldi sono finiti e quindi mi tocca lavorare". La sua formazione, i Ginger Baker’s Jazz Confusion, terrà due concerti il.











 13 settembre e altri due il 14 settembre al Blue Note di Milano. Sul palco Ginger sarà accompagnato da Pee Wee Ellis, un musicista che negli anni ‘50 ha studiato il sax con Sonny Rollins e che è diventato negli anni '60-'70 una leggenda del funk, nella sezione fiati di quella che è stata probabilmente la migliore band di James Brown. 
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2022 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.