Sanremo: a 'Striscia la notizia' un po' di cattiverie pre-Festival

Sanremo: a 'Striscia la notizia' un po' di cattiverie pre-Festival

In attesa della prima serata di canzoni e dell'apparizione di Madonna, è toccato naturalmente a "Striscia la notizia" movimentare un po' l'immediata vigilia del Festival: la puntata di martedì sera condotta da Ezio Greggio e Claudio Lippi ha pensato bene di continuare a puntare i riflettori sul Festival gettandosi alla ricerca di qualche motivo di interesse e anche di qualche provocazione.

Così la troupe di Striscia ha pescato Gigi Sabani e Mauro Pagano in sospetta 'adunata sediziosa' nella suite di uno degli alberghi sanremesi, e ha pensato bene di chiedere loro se si trovassero al Festival per 'adescare' qualche giovane talento. Garbata e scehrzosa,anche se inevitabilmente impacciata, la reazione di Sabani, mentre meno spigliato appariva Marino, ancora minaccioso nei confronti del giudice Chionna. Dopo aver tentato di tirar fuori qualche battuta polemica da un compassato Raimondo Vianello, la troupe di Striscia si è poi sfogata su Ron, accusandolo di scopiazzare canzoni e di sfoderare un parrucchino sin troppo vistoso: il cantante, da parte sua, ha reagito con una certa grazia. L'imitatore-sosia di Valentino si è infine prodotto in un mega-show personale, facendo bersaglio dei propri 'consigli' di moda Andrea Mingardi ("basta con quel look da pecoraio, tagliamo la barba"), Silvia Salemi ("la testa rasata fa molto Ronaldo") e Paola e Chiara ("il nuovo taglio fa molto dislivello, ma la mamma è d'accordo?"), oltre a Tiziana Baudo, figlia del Pippo nazionale, cui è stato rimproverato di essere troppo rigido. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.