Leoncavallo e Comune: prove di disgelo

Dopo il botta e risposta tra il Comune di Milano e il Centro Sociale Leoncavallo (vedi news) sembra aprirsi lo spiraglio per un dialogo costruttivo tra le parti su una futura messa in regola del locale. “Torniamo a parlare”, ha dichiarato l’assessore comunale ai giovani Aldo Brandirali, “tenendo presente che per noi il Leoncavallo vale quanto ogni altro centro sociale”. Daniele Farina, rappresentante del Leoncavallo ha risposto che “a chiudere i rapporti non siamo stati noi. Comunque, siamo disponibili”. Non tutti però sono favorevoli ad un incontro pacifico tra le parti: Roberto Predolin (AN) ha voluto mettere in evidenza la sua posizione. “Non potrà essere accolta nessuna apertura finché i responsabili del Leoncavallo non firmeranno una dichiarazione ufficiale con cui rinunciano alla violenza e alla disobbedienza civile come metodo di lotta politica”. (Fonte: Corriere della Sera)
Music Biz Cafe, parla Paola Marinone (BuzzMyVideos)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.