Il Concorde torna a volare. Il primo a bordo: Sting

Il Concorde torna a volare. Il primo a bordo: Sting
Sting, evidentemente poco superstizioso, o forse solo lusingato dalla gentile offerta della British Airways, è stato tra i primi a mettere piede a bordo del Concorde per il volo che ha segnato il ritorno all'operatività del celebre aereo. Tutti gli esemplari del Concorde erano stati lasciati a terra dopo il noto incidente dello scorso anno, in cui presso Parigi, nello schianto del velivolo, trovarono la morte un centinaio di turisti tedeschi. L'ex Police ha affermato d'essere "perfettamente fiducioso" nei confronti della sicurezza del veloce aeroplano. Sting ha volato gratis fino a New York, al fianco del direttore del tabloid britannico "The Mirror" nonché del premier britannico Tony Blair. Quello del "Sun" invece non ne ha voluto sapere ed ha declinato l'offerta.
Dall'archivio di Rockol - I Police? Non ritorneranno. La seconda parte della nostra videointervista esclusiva
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.