A Nada e Lalli il premio Davide Lajolo

A Nada e Lalli il premio Davide Lajolo
Come ogni anno, il premio "Davide Lajolo - Poesia in musica", giunto alla sua terza edizione, consegna il ramarro (lajö) ad uno o più artisti che hanno saputo fondere poesia e musica all'interno della la canzone d'autore.
Quest'anno il premio verrà consegnato a due artiste. A Nada, di cui è da poco uscito l'album "L'amore è fortissimo, il corpo no" ed a Lalli per la sezione giovani. La cantautrice torinese è risultata vincitrice tra i sette gruppi selezionati che si sono esibiti da gennaio a giugno nel locale Diavolo Rosso di Asti: Le Silouet, Lalli, Al Uachi, I figli di Guttuso, Carlo Pestelli, Max Manfredi e Tullio Rapone.
Nelle precedenti edizioni erano stati premiati Roberto Vecchioni, Massimo Bubola, Enrico Ruggeri, Gian Maria Testa e Jimmy Villotti.
La consegna dei premi, insieme ad un concerto di Nada, si terranno domenica 10 novembre al Diavolo Rosso.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.