'Io per lei', il nuovo singolo di Ornella Vanoni

'Io per lei', il nuovo singolo di Ornella Vanoni
Si intitolerà “Io per lei” il nuovo singolo di Ornella Vanoni, che sarà pubblicato oggi venerdì 26 ottobre e che anticiperà il nuovo album, in uscita a metà novembre, "E poi... la tua bocca da baciare" (vedi news), ideale proseguimento del precedente disco di cover "Un panino, una birra e poi…", che risale alla scorsa primavera.
Anche in questo nuovo disco infatti la cantante milanese ha scelto di interpretare una serie di canzoni italiane degli anni '60 e '70: tredici brani in tutto, tra i quali “Insieme a te non ci sto più”, scritta da Vito Pallavicini e Paolo Conte ed interpretata originariamente nel 1968 da Caterina Caselli.
Il nuovo album, come il precedente, sarà prodotto da Mario Lavezzi.
Come già annunciato da Rockol (vedi news) la Vanoni inciderà il nuovo lavoro per una nuova casa discografica, la Sony.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.