Classifiche UK, Bruce Springsteen cede il passo al coro militare

Classifiche UK, Bruce Springsteen cede il passo al coro militare

Bruce Springsteen ha dovuto cedere il passo al coro delle mogli dei militari.

La settimana scorsa "Wrecking ball" del Boss aveva sfondato, imponendosi al numero uno del chart britannica con 74.000 copie, mentre l'avversario "In my dreams" delle Military Wives, coro formato da mogli e fidanzate di soldati britannici impiegati in Afghanistan, dove il contingente del Regno Unito è folto, aveva chiuso al 2 con 56.000 unità mosse. Ma in questa tornata le signore, come fanno sornionamente notare un paio di agenzie, "fanno vedere a Springsteen chi è il boss" perché al vertice ci vanno loro. "In my dreams" muove altre 59.000 copie mentre "Wrecking ball" scende in quinta posizione. Da notare che "In my dreams" contiene il singolo natalizio "Wherever you are", che in UK nel campo dei singoli benefici ha fatto segnare le vendite più veloci da "Candle in the wind 1997" di Elton John. "Our version of events" di Emeli Sandé torna intanto a farsi sotto e passa dal 3 al 2 con altre 51.000 copie. "21" di .Adele, il disco dei miracoli che proprio oggi ha sorpassato "The dark side of the Moon" dei Pink Floyd come numero totale di copie vendute nel Regno Unito, risale dal 4 al 3 mentre la quarta tacca vede il debutto del promettente Michael Kiwanuka con "Home again". Michael ha 24 anni, è cresciuto nella zona londinese di Muswell Hill, quasi all'estremo nord della capitale, ed è figlio di una coppia dell'Uganda che era fuggita dalla brutale dittatura di Idi Amin Dada. Dopo aver studiato alla Fortismere School, Michael è poi passato alla School of Media, Arts and Design dell'università di Westminster. Dopo aver fatto da sessionman come chitarrista, Michael ha deciso di mettersi in proprio ed è venuto in contatto con l'etichetta Communion Records che gli ha pubblicato due EP. L'anno scorso l'artista è passato alla Polydor Records e il 6 gennaio è arrivata la bella notizia del trionfo al "Sound of" della BBC. Nella seconda metà della Top 10: "+" di Ed Sheeran (6), l'omonimo di Marcus Collins (7, ventitreenne di Liverpool secondo all'"X Factor" 2011), "Born to die" di Lana Del Rey (8), "Nothing but the beat" di David Guetta (9) e "Tuskegee" di Lionel Richie. Per i singoli, ancora al numero 1 "Somebody that I used to know" di Gotye.
Consulta qui la classifica UK di questa settimana.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.