100 anni del Titanic, canta Bryan Ferry

100 anni del Titanic, canta Bryan Ferry

Costruito presso i cantieri Harland and Wolff di Belfast, il Titanic era il più grande e lussuoso transatlantico del mondo. La nave partì per il suo primo e unico viaggio il 10 aprile 1912 da Southampton (Regno Unito) verso New York. Nella notte tra il 14 e il 15 aprile 1912, la collisione con un iceberg e l'affondamento: persero la vita 1523 dei 2223 passeggeri imbarcati, compresi gli 800 uomini dell'equipaggio. Per ricordare l'immane tragedia del mare, a Belfast il mese prossimo si svolgerà la manifestazione "Titanic: a commemoration in music and film". Si tratta di uno show, anche musicale, in cui il nome di maggior richiamo  è quello di Bryan Ferry. Lo spettacolo, che sarà trasmesso in diretta dalla BBC, si svolgerà presso il waterfront delal città nordirlandese, proprio davanti al cantiere Harland and Wolff. Ferry, sentito dal quotidiano "Belfast Telegraph", ha detto: "E' da un sacco di tempo che volevo esibirmi a Belfast e sono felice di far parte del concerto che ricorderà l'affondamento del Titanic". Ferry, 66 anni, all'inizio dello scorso gennaio ha detto "sì" alla fidanzata, Amanda Sheppard di 29 anni.





Contenuto non disponibile







La cerimonia è stata celebrata presso il resort marino di Amanyara alle isole Turks and Caicos. Il territorio, un arcipelago corallino, si trova ai Caraibi, a sud-est delle Bahamas. Il portavoce del fondatore dei Roxy Music ha affermato che si è trattato di una questione privata. Lo show sarà accompagnato da proiezioni, anche con effetti speciali, che racconteranno la (breve) vita della nave. La lista completa degli artisti non c'è ancora, ma si sa che sul palco con Ferry salirà anche Joss Stone.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.