NEWS   |   R'n'B / hip hop / 01/02/2012

Addio a Don Cornelius, creatore del 'Soul train'

Addio a Don Cornelius, creatore del 'Soul train'

Don Cornelius, creatore dello show televisivo "Soul train", spettacolo che contribuì ad abbattere le barriere razziali nel mondo del musicbiz a stelle e strisce, è stato trovato morto nel suo appartamento sulla Mulholland Drive, a Los Angeles, all'età di 75 anni: stando a quanto riferito dalle autorità intervenute sul posto nelle prime ore di questa mattina, le cause della morte sarebbero da imputare ad una ferita da arma da fuoco, probabilmente autoinflitta. Portato al Cedars-Sinai Hospital, l'impresario è stato dichiarato morto. Cornelius diede il via allo show con 400 dollari nel 1969: lo spettacolo, nel corso degli anni, divenne un punto di riferimento nella scena soul e r'n'b, fino a diventare una realtà mondiale sfociata poi, dal 1987, nei seguitissimi Soul Train Music Awards. "Don è stato un visionario, un pioniere e un gigante nel nostro campo", ha commentato Quincy Jones: "Molto prima di MTV c'erano il Soul Train. Il contribuito che ha dato alla musica, alla società e alla nostra cultura è impagabile". "Cornelius è stato capace di portare all'attenzione del mondo il soul in un modo che nessun altro è stato capace di fare", ha dichiarato il Reverendo Al Sharpton, che solo pochi giorni fa ha officiato i funerali di Etta James: "Se non fosse stato per lui, certi cambiamenti - a livello globale - non li avremmo mai avuti".