Sisqo, previsto per il 19 giugno il ritorno del ‘dragone’

Si intitolerà “Return of dragon” e raggiungerà i negozi il prossimo 19 giugno il nuovo album di Sisqo: l’album, che ha in scaletta 12 tracce, è stato realizzato grazie a numerose partecipazioni da parte dei Dru Hill, ex band del famoso rapper. Il primo singolo estratto da questa ultima fatica in studio di Sisqo si intitola “Can I live”, e sta effettuando in questi giorni i primi passaggi radio negli Stati Uniti. Mark Andrews – questo il vero nome del cantante – si è detto soddisfatto del nuovo disco: “Finalmente ho trovato un mio sound, un mio stile personale”, ha dichiarato Sisqo a Billboard.com, “Non voglio che la gente mi consideri il solito fenomeno passeggero costruito appositamente dalle major”. Intanto l’artista pare essere molto impegnato anche come attore e come stilista: il signor Andrews è stato messo sotto contratto per la realizzazione di 5 film dalla major hollywoodiana Miramax, e si prepara a lanciare, entro la fine dell’estate, la sua personale linea di abbigliamento.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.