I R.E.M. discutono del proprio futuro senza Bill Berry

I R.E.M. discutono del proprio futuro senza Bill Berry

Nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata a MTV, il batterista dei R.

E.M. Bill Berry ha detto che il periodo di ricovero da lui subito durante il tour del 1995 non è stata la molla scatenante della sua decisione di lasciare la band, sottolineando invece che tale scelta è più frutto di un mutato ordine di priorità nella sua vita. "Di sicuro l’opportunità che ho avuto di riflettere mentre ero sdraiato nel letto di una clinica svizzera mi ha dato modo di riconsiderare le priorità della mia vita, che mi erano sfuggite di mano, e di capire che forse volevo una vita più semplice con molti viaggi in meno", ha detto Berry. Il batterista è stato raggiunto dagli altri componenti del gruppo - Michael Stipe, Mike Mills e Peter Buck - nel corso di un programma chiamato "MTV Arena" in America Online venerdì, il giorno dopo aver manifestato la sua intenzione di lasciare il gruppo. I R.E.M. da parte loro hanno sottolineato come l’abbandono di Berry avvenga in termini assolutamente amichevoli, con Mike Mills che diceva: " Noi tre siamo ancora i nostri migliori amici, così come lo è, per ognuno di noi, Bill. Tutto quello che cambia è che non starà più insieme a noi così spesso". Berry, dal canto suo, ha detto che non ha per il momento progetti chiari all’orizzonte: "E questo è un altro dei motivi per cui è meglio lasciare, perché vorrei avere l’opportunità di esplorare delle alternative". I R.E.M. hanno poi respinto la soluzione di un rimpiazzo a Berry, dicendo che il gruppo diverrà piuttosto un terzetto. "I R.E.M. siamo sempre stati noi", ha detto Stipe. "Adesso siamo un trio da punto di vista musicale, e dobbiamo rispettare la decisione di Bill, per trovare una nuova direzione verso cui muoverci". Stipe ha anche detto che il gruppo è già al lavoro sul materiale per il nuovo album, descritto dallo stesso cantante come più "cinematografico". "I testi sono ancora in uno stato poco più che embrionale", ha detto Stipe, "ho già in mente quattro titoli che però non posso rivelare perché non sono neanche convinto che siano buoni. Farò un viaggio nelle prossime settimane e cercherò di trovare cose che mi ispirano, così come chiarirmi le idee". "Bill ci mancherà moltissimo tanto dal punto di vista personale che da quello professionale", ha aggiunto Mills. "Ma siamo ugualmente molto contenti della direzione che sta prendendo la nostra musica e vogliamo andare avanti. Ci dispiace che Bill non verrà con noi".

Dall'archivio di Rockol - Mike Mills e Michael Stipe raccontano l'eredità del gruppo
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.