Verso la fine il processo per la morte di Michael Jackson

Verso la fine il processo per la morte di Michael Jackson

Va verso le ultime battute il processo per la morte di Michael Jackson L'ultima testimonianza potrebbe esere stata quella dello specialista Dr.

Robert Waldman, presentato dalla difesa del solo imputato, il medico Conrad Murray che rischia fino a quattro anni di detenzione qualora ritenuto colpevole. Waldman ha affermato di non poter ritenere che il Re del Pop fosse dipendente dal Propofol, il potente anestetico che potrebbe aver causato la morte del cantante; il medico anzi crede che l'artista fosse dipendente dal Demerol, un antidolorifico. Il Demerol, ha detto Waldman, causa ansietà ed insonnia; il Propofol "cura" l'insonnia. Jackson dunque si sarebbe autosomministrato dosi di Demerol: ma Murray, che era il suo medico, non lo sapeva? No, dice la difesa, in quanto l'artista andava a "fare la spesa" di medicinali da un dermatologo di Beverly Hills. Si tratta del Dr. Arnold Klein, del quale si parlò molto dopo il 25 giugno 2009 e sembrava quasi uscito di scena anche se molti hanno sempre ritenuto estremamente sospetta la sua condotta.





Contenuto non disponibile







Secondo documenti presentati presso la Superior Court di Los Angeles, nel maggio 2009 Jackson aveva ricevuto 900 milligrammi di Demerol in tre giorni. Tutti da parte di Klein. Controinterrogato dall'accusa, Waldman ha affermato di non poter provare che Jackson fosse effettivamente dipendente da Demerol. Il medico ha anche ammesso di non poter ufficialmente essere definito quale esperto in dipendenze. Il Dr. Paul White, esperto in Propofol e che potrebbe essere l'ultimissimo testimone prima del verdetto, ha affermato che in ogni caso Murray si comportò in maniera pericolosa mescolando sedativi col Propofol. Stringatamente, la difesa starebbe cercando di addossare la colpa allo stesso Jackson e al compiacente Klein.

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.