Rock for Life contro Melissa Etheridge

L’associazione antiabortista Rock for Life ha accusato le cantanti Melissa Etheridge, Sarah McLachlan e Paula Cole di “raccogliere fondi per fare abortire le proprie fan”. In un comunicato stampa il responsabile di Rock for Life Erik Whittington ha stigmatizzato l’adesione delle rockstar al concerto “Rock for a big abortion”, festival in favore dei diritti delle donne, colpevole – secondo i promotori della protesta - di “agitare le coscienze per rendere l’aborto un’usanza comune presso le future generazioni”. Whittington ha aggiunto: “La nostra associazione, al posto di raccogliere milioni di dollari per permettere alle adolescenti di abortire, preferisce informare le persone sulla natura degli esseri umani, a cominciare dal concepimento”. Le cantanti interessate non hanno rilasciato dichiarazioni a proposito, ed il concerto di beneficenza rimane programmato per il 6 aprile prossimo a Los Angeles.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.