Nuovi particolari sulla 'sparatoria rap' a New York

Nuovi particolari sulla 'sparatoria rap' a New York
Erano le 3:15 del pomerigio di domenica 25 febbraio 2001, quando subito fuori dalla sede della radio Hot 97, nella west Houston street di New York, sono stati esplosi alcuni colpi di pistola provenienti da una 9 mm e una 380. Come già riportato da Rockol, la sparatoria ha ferito Efrain Ocasio, 31 anni del Bronx e componente dell’entourage di Noreaga (del duo Capone & Noreaga). Lil’ Kim stavano uscendo dalla radio dopo aver realizzato un’intervista per promuovere “The professional 2”, album di DJ Clue nel quale la rapper ha realizzato la canzone “Chinatown”. In quel momento arrivava Noreaga e subito si è accesa una discussione tra le tre persone della sua crew e altrettante di quella di Lil’ Kim. Non e’ chiaro se Lil’ Kim e Noreaga abbiano assistito ai fatti (il New York Police Department li vuole interrogare per appurarlo), ma è certo che Ocasio (che accompagnava Noreaga) è stato colpito alla schiena e condotto all’ospedale St. Vincent a Manhattan, mentre gli altri scappavano poco prima dell’arrivo della polizia.
All’origine dell’alterco e la successiva sparatoria potrebbe esserci la canzone “Bang Bang” tratta da “The reunion” di Capone-N-Noreaga, in cui la rapper Foxy Brown insulta Lil Kim. La canzone era una risposta diretta ai numerosi attacchi da parte della stessa Lil Kim all’indirizzo di Foxy Brown, come In “You don’t want to play around” di Lil Cease nel quale Foxy Brown veniva accusata di plagio.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.