Liam Gallagher vuole Johnny Depp per il suo film sui Beatles

A distanza di un anno esatto ecco che si risente parlare del film di Liam Gallagher, la pellicola alla quale comunemente si fa riferimento come "sui Beatles" ma in realtà sulla Apple Corps e sul periodo degli ultimissimi anni Sessanta. Il film è basato sul libro "The longest cocktail party" di Richard DiLello, volume che documenta la situazione della label tra 1968 e 1970. La pellicola sarà prodotta dalla nuova azienda di Liam, la In 1, in collaborazione con la Revolution Films. "Non entro nel campo cinematografico", aveva detto Liam dodici mesi fa. "Faccio questa cosa perché mi piace, perché ho avuto l'opportunità di farla, perché Andrew Eaton della Revolution Films la realizza, ma poi basta". "The longest cocktail party: an insider's diary of the Beatles, their million-dollar Apple empire and its wild rise and fall" di DiLello è stato pubblicato nel 1973. Passata un po' d'acqua sotto i ponti, con i suoi Beady Eye che ormai sono una realtà ben consolidata, Liam sta riprendendo in mano la situazione e ha affermato che gli piacerebbe scritturare Johnny Depp. L'attore, che ha anche più d'una velleità rock, secondo l'ex Oasis sarebbe adatto per la parte di Derek Taylor, l'ex addetto stampa dei Fab. Liam, che conosce Depp piuttosto bene, ha detto: "Il copione è pronto, voglio che sia Johnny Depp ad interpretare Derek Taylor".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.