Il rapper Cassidy sospettato d'omicidio

Cassidy è stato arrestato. Il rapper, è stato fermato lo scorso weekend dalla polizia di Hackensack, New Jersey per aver violato le condizioni della sua libertà vigilata, ma dal dipartimento di Philadelphia c’era anche un mandato di cattura perché sospettato di omicidio e di due tentati omicidi. L’artista (vero nome Barry Reese), è stato sorvegliato per giorni prima di essere braccato dalle forze dell’ordine. “Abbiamo decido di agire con molta cautela e per questo abbiamo usato un team ben addestrato. Temevano che gli animi potessero scaldarsi all’improvviso e non volevamo correre il rischio che la situazione ci sfuggisse di mano”, ha dichiarato l’agente Timothy Lloyd della polizia di Hackensack. Cassidy, che è in attesa di essere estradato dal New Jersey alla Pennsylvania, nel 2006 è uscito dal carcere dopo aver scontato otto mesi in un penitenziario di Philadelphia per omicidio preterintenzionale. Il rapper, era stato condannato per aver fornito l’arma e le munizioni che avevano ucciso Desmond Hawkins.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.