Christopher Thorn (ex-Blind Melon) ricorda Shannon Hoon

Christopher Thorn (ex-Blind Melon) ricorda Shannon Hoon
Ricorre in questi giorni il quinto anniversario della morte del cantate dei Blind Melon Shannon Hoon, trovato senza vita a New Orleans nel pullman che la band utilizzava per spostarsi durante i tour. La morte, come fu accertato in seguito, fu causata da overdose. Gli ex-Blind Melon Christopher Thorn (chitarra) e Brad Smith (basso) sono ora in forze in un nuovo gruppo, gli Unified Theory che hanno debuttato quest’anno con il loro primo album. E proprio Thorn ha ricordato in un’intervista il compagno scomparso: “La sua morte è qualcosa con cui devo fare i conti ogni giorno. Penso che ogni volta che si perde un amico non si possa dimenticarlo: si va avanti, certo, ma senza dimenticare. Era come uno della famiglia, per me, un amico. E’ una tragedia che mi ha aiutato a diventare una persona migliore, a capire che certe cose sono davvero preziose".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.