Billy Corgan parla del 'disco che non c'è'

Billy Corgan parla del 'disco che non c'è'
Il leader degli Smashing Pumpkins Billy Corgan ha rilasciato a BBC-Radio1 alcune dichiarazioni circa l’ultimo album della band, “Machina II: The friends and enemies of modern music”, reso disponibile gratuitamente in rete (vedi News). Corgan ha spiegato come questo disco segni una nuova direzione verso cui come musicista ha deciso di orientarsi: “A tutt’oggi la scelta di distribuire gratuitamente il disco è stata una cosa fantastica, meravigliosa, esaltante. Voglio continuare a rendere disponibile la mia musica in questo modo. Sono un artista alternativo che sta a metà strada tra quello che è commerciale e quello che è sperimentazione. Spesso mi sono trovato davanti a situazioni che mi mettevano in conflitto. In questo caso non c’è compromesso. Faccio esattamente quello che voglio come lo voglio. Non devo pagare nessuno e nessuno mi deve pagare”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.