Inattesa riunione dei Byrds sul palco del Santa Monica Civic

Una serata che passerà alla storia, quella di martedì 8 agosto al Santa Monica Civic: David Crosby, Chris Hillman e Roger McGuinn si sono esibiti insieme per la prima volta dal 1991, quando erano stati ammessi alla Rock & Roll Hall Of Fame. L’occasione è stata fornita da un concerto benefico organizzato per aiutare Fred Walecki, proprietario di un negozio di strumenti musicali, recentemente operato di cancro alla gola. Alcuni amici di Walecki – gente come Jackson Browne, Bonnie Raitt, Linda Ronstadt, Don Henley, Warren Zevon, David Crosby, Graham Nash, Emmylou Harris – si sono messi d’accordo per esibirsi gratuitamente per raccogliere il denaro necessario a pagare le spese mediche di Fred.
La prima parte dell’evento ha visto in scena Jackson Browne, Randy Meisner ex Eagles, Colin Hay ex Men At Work, Warren Zevon (che accompagnato da Browne ha anche eseguito alcune sue nuove canzoni), Bonnie Raitt, Linda Ronstadt e Ry Cooder. La seconda parte si è aperta con la coppia David Crosby - Graham Nash (quattro canzoni insieme, ultima “Wooden ships”), seguiti dagli Spinal Tap e dal duo chitarra-mandolino Chris Hillman e Herb Peterson. A questo punto Hillman avrebbe dovuto presentare Emmylou Harris, ma sul palco sono saliti insieme David Crosby e Roger McGuinn; quest’ultimo ha preso il microfono e ha detto: “Ed ora, signore e signori, i Byrds”.
I tre – Hillman, Crosby e McGuinn – accompagnati da Ethan Johns alla batteria, hanno eseguito “Mr. Tambourine man” e “Turn, turn, turn”, suscitando ovazioni. Poi lo spettacolo ha ripreso la prevista scaletta, con Emmylou Harris, Linda Ronstadt e Don Henley.
Per il gran finale, tutte le star si sono unite in una versione di “Mercury Blues” seguita da una corale “Stand by me”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.