Dionne Warwick & Friends venticinque anni dopo

Dionne Warwick & Friends venticinque anni dopo

L’amFar gala di New York assisterà ad una reunion storica. Il prossimo 9 febbraio, al Cipriani Wall Street, si terrà l’eveno di gala che onorerà i personaggi che si sono distinti per il loro contributo nella lotta all’AIDS. Per l’occasione, Dionne Warwick ritroverà alcuni vecchi amici: Stevie Wonder, Gladys Knight e Elton John I quattro leggendari cantanti, si riuniranno per esibirsi in una speciale versione di “That’s what friends are for”, successo del 1986, scritto da Carole Bayer Sager e Burt Bacharach.

La serata "amFar", inizierà con un cocktail, seguito da una ricca cena, un’asta di oggetti di lusso e uno speciale tributo all’ex presidente degli Stati Uniti, Bill Clinton, alla stilista Diane von Furstenberg e alla co-fondatrice della fondazione, l’attrice Elizabeth Taylor. In passato, l’evento ha raccolto oltre 3 milioni di dollari destinati alla ricerca.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.