Sanremo 2011, Giovani verso il Festival: Infranti Muri

A gennaio saliranno sul palco di "Domenica In", ma con l'obiettivo di arrivare a calcarne un altro: quello di Sanremo. Gli Infranti Muri, band astigiana formatasi lo scorso agosto, amano contaminare il rock con l'elettronica e la techno, le chitarre elettriche con i sintetizzatori.

Il loro non è sicuramente un genere molto "sanremese" ma Claudio Luisi, Francesco Damonte, Giacomo Langella e Lee Boyes - questi i loro nomi - non sembrano farci molto caso. La trasmissione Rai li ospiterà in una delle tre serate (9, 16 e 23 gennaio), in cui si esibiranno insieme ad altri 8 giovani artisti – 3 per puntata –  portando sul piccolo schermo il loro brano "Contro i giganti". Il gruppo piemontese tra l'altro ha da poco firmato un contratto discografico con l'etichetta torinese Bliss Corporation, già al lavoro con artisti come .Eiffel 65 e dARI.
Quello che colpisce subito è il nome che hanno scelto di darsi, Infranti Muri. I ragazzi lo spiegano così: "I muri rappresentano ostacoli che condizionano e impediscono di raggiungere un obiettivo", ci racconta il leader Claudio Luisi, che nella band canta e suona il synth, "`Infranti Muri´ esprime invece un concetto di libertà e di svolta. Talvolta proprio i cocci di un muro infranto possono formare il sentiero da calpestare lungo un nuovo cammino”.
Ma come è nata "Contro i giganti"?. "È una canzone recentissima, una delle ultime che abbiamo scritto ed è stata composto in modo molto spontaneo e immediato, subito dopo aver firmato con la Bliss Corporation di Massimo Gabutti e Luciano Zucchet", risponde Claudio, "Penso che finirà sicuramente nell'album che stiamo registrando e che uscirà nel 2011. Ne siamo orgogliosi".
Tra l'altro il pezzo ha dei contenuti piuttosto polemici e "scomodi", se si pensa alla realtà sanremese. Ma di cosa parla esattamente? "Per spiegarvi cosa volevamo comunicare mi viene subito in mente questo verso che recita: `Ma quale guerra o religione ci vuole amore e rivoluzione´. È una canzone che incita a cambiare radicalmente la propria mente e ad abbandonarsi all'amore. Vogliamo esortare i nostri ascoltatori a liberarsi dalle catene e dai dogmi. Per far questo secondo noi bisogna combattere la religione, che rappresenta una forma di autorità che ci reprime e ci rende schiavi delle nostre paure", spiega il cantante.
Ma cosa ha spinto un gruppo come gli Infranti Muri a partecipare a Sanremo? "Il fatto che per una band italiana come noi non c'è occasione migliore per farsi notare dal grande pubblico. Sinceramente arrivare fino a questo punto per noi è stata una vera sorpresa: detto questo, ora che siamo qui vogliamo sfruttare questa occasione nel miglior modo possibile", spiega il giovane artista, "Puntiamo alla vittoria, senza mezze misure". Ora al gruppo non resta che concentrarsi sulle semifinali di "Domenica in", l'unico ostacolo che li separa dal palco dell'Ariston. "Siamo ottimisti, perché sappiamo che ci siamo meritati questo piazzamento. Non ci hanno ancora detto in quale serata ci esibiremo, ma siamo tranquilli e sicuri di passare. E poi `Contro i giganti´ è un brano forte, che sta piacendo molto e credo ci porterà lontano. Come ho detto, essere qui è già una vittoria: se andremo a casa non sarà un problema, sarà stato  lo stesso divertente", conclude Claudio.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.