I Ministry cancellati dall’Ozzfest per ripicca

I Ministry cancellati dall’Ozzfest per ripicca
Sono finalmente trapelate alcune notizie riguardanti i Ministry e la loro cancellazione dall’Ozzfest. A quanto pare Al Jourgensen e Paul Barker (i due membri fondatori) avevano licenziato i musicisti che li aiutavano nelle esibizioni dal vivo, cioè Rey Washam, Bobby Hukij e Louie Svitek. Non è stata addotta nessuna ragione per il loro siluramento, ma quasi immediatamente si sono trovati i loro sostituti. Con i nuovi membri (musicisti della Acumen Nation), Jourgensen e Barker dovevano prepararsi per partecipare all’imminente Ozzfest. Sembra però che Jourgensen abbia poi rotto i ponti anche con la Concrete Management, la quale aveva inserito i Ministry nella line-up del festival solo come favore personale. Terminati i rapporti anche con il management, come ritorsione la Concrete ha cancellato il nome di Jourgensen e Barker dal festival.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.