Basement Jaxx: il nuovo singolo è 'Dracula', ascoltalo qui

I Basement Jaxx tornano sul dancefloor con un nuovo brano, "Dracula". Il singolo, che arriva ad un anno dal poco fortunato album "Scars" del 2009, vuole rilanciare l'immagine dei due dj electro britannici. Felix Buxton e Simon Ratcliffe hanno deciso di abbracciare, con "Dracula", sonorità maggiormente declinate al rock e alla techno piuttosto che alla house, ricreando un'atmosfera "dark" che ben si addice al titolo della canzone. Il singolo è già disponibile si iTunes insieme ad una b-side remixata dagli stessi artisti. I Basement Jaxx si sono incontrati nel 1994 in occasione di un liveset da solisti ad un rave party.


 

Il duo ha all'attivo sei album, dei quali il primo è "Remedy" del 1999, ma ha raggiunto la popolarità nel 2001 con il singolo "Romeo", che richiama lo stile di Bollywood. Ascolta qui "Dracula" dei Basement Jaxx.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.