I (P)itch vanno sul 'Velluto'

Secondo album per i (P)itch, il gruppo guidato da Alessandra Gismondi. Le 18 canzoni di "Velluto", album il cui stile punk veloce ed essenziale è volutamente ispirato agli anni d'oro del genere, sono quasi tutte incentrate sulla carismatica cantante e bassista ravennate. «Siamo un gruppo, ed io scrivo i testi delle canzoni: è naturale che parli delle mie sensazioni», spiega la bionda Alessandra. «Non ci interessa dare dei messaggi di tipo politico nella musica: preferiamo che questa dia delle emozioni».
Ma non c'è il rischio che, con un video che la mostra sempre in primo piano, e che spesso lascia intravedere le sue mutandine, la musica passi in secondo piano?
«E' stato il regista a girare il video di "Elettrica" in quel modo, ce ne siamo accorti solo quando lo abbiamo visto in tv. Comunque, non credo che la gente venga ai nostri concerti per "intortarmi": io sono una di un gruppo che fa musica e i cui punti di riferimento sono i Pixies e i Sex Pistols».
Una domanda cui il gruppo ammette di aver risposto spesso - «fin troppo», sorride Filippo Feletti, batterista - è quella su una vaga somiglianza tra l'impatto del singolo "Elettrica" e quello di "Acidoacida" dei Prozac +. «Se vogliamo, siamo stati noi per primi, nel nostro primo album, a incidere un brano intitolato "Acida". Comunque, chi sentirà l'album non potrà non accorgersi delle differenze con i Prozac, che fanno un discorso di altro tipo; peraltro, sappiamo che il loro background musicale ha molti punti in comune con il nostro, quindi qualche somiglianza è legittima».

Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.