Neil Young: «I Nirvana i più grandi degli anni Novanta»

Neil Young: «I Nirvana i più grandi degli anni Novanta»

Giuseppe Videtti intervista su “Repubblica” il cantautore canadese di cui il 21 aprile prossimo esce, dopo la riunione di “Looking forward” con Crosby e Stills, l’album solista “Silver and gold”.

Young parla, tra le altre cose, del progetto di ripubblicare le canzoni dei “Buffalo Springfield”, il gruppo che formò con Stephen Stills prima di conoscere il grande successo: «Io non sono di natura nostalgico, ma riascoltare quelle canzoni mi ha portato di colpo all’ingenuità di quegli anni. E alla grande energia, all’entusiasmo con la quale affrontavamo la vita». La maggior parte della chiacchierata verte comunque sulla parabola di Young, dagli eccessi degli anni giovanili al dramma familiare del figlio Ben, nato affetto dal morbo di Palsy. Dalla creatività da “dannato” alla scoperta di una nuova dimensione: «Non avrei mai pensato di poter continuare a scrivere canzoni (…) in seno a una famiglia. Occupandomi delle stesse cose con cui i comuni mortali fanno girare il mondo». Il cantautore, nel finale, si dice poi a proprio agio con le nuove leve del rock: «Io suono benissimo con i Pearl Jam. E i Nirvana sono stati il più grande gruppo rock degli anni Novanta».

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.