Nuove (ma vecchie) accuse per Puff Daddy

Sean "Puffy" Combs rischia di trovarsi accerchiato; il rapper, in attesa di giudizio per la sparatoria avvenuta a dicembre nel Club New York, è oggetto di indagini anche a Cleveland: un cliente del Ritz Hotel afferma che nel 1997 una pallottola venne sparata nella sua stanza dalla camera adiacente, che nel registro dell’albergo risultava occupata dal "Puff Daddy Rap Group". Nella stessa città, nell’agosto 1999, una guardia del corpo di Puff ha aggredito un fotografo che cercava di scattare foto a Jennifer Lopez. Ma non è finita: secondo "SonicNet", Combs è indagato anche a Moline, nell’Illinois, e Washington, per negligenza nel porto d’armi - lasciate in bella vista sulle auto o negli alberghi usati dal miliardario cantante. L’avvocato di Puff Daddy sostiene che si tratta di "roba vecchia" e sostiene che il suo cliente non ha mai posseduto una pistola in vita sua. Finora nella fedina penale dell’artista ci sono l’aggressione a un discografico rivale (vedi News), per la quale ammise la propria colpevolezza, e la morte di nove persone in un concerto da lui organizzato a New York nel 1991.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.