Quel mattacchione di Laurent Garnier

Il 10 aprile uscirà il secondo singolo estratto dal suo album "Unreasonable behaviour", dal titolo "The man with red face". Un uomo dalla faccia rossa dietro cui si nasconde il sassofonista che con Garnier ha lavorato in studio e a cui il francese pare abbia fatto passare dei momenti non proprio piacevoli. «Mentre stavamo registrando, potevo parlargli in cuffia. Quando lui ascoltava la traccia io gli dicevo, 'Sei una m****. Non sai suonare proprio per niente!» Quando il poveretto ha finito la registrazione, era tutto sudato e rosso in faccia, da qui il titolo del brano. «Diventava via via sempre più paonazzo. Ha suonato per 17 minuti senza fermarsi! Quando ha lasciato lo studio ho pensato che forse gli stava per esplodere il cervello!"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.