John Lydon (Sex Pistols) all'attacco: `I Gorillaz sono una merda´

"Non voglio parlare di gruppi di merda come i Gorillaz". La colorita espressione viene da John Lydon, ex leader dei Sex Pistols con lo pseudonimo di Johnny Rotten. La dichiarazione è stata raccolta dal New Musical Express poco prima della sua esibizione con i Public Image Ltd. al festival di Benicàssim in Spagna. Il veterano punk ha confessato di essere troppo teso per lo show e di non voler parlare delle altre band, anche se poi si è lanciato in una vera e propria invettiva.
Secondo Lydon, non nuovo a questo genere di "complimenti" ai colleghi, la cartoon band di Damon Albarn non è abbastanza originale, così come molti altri gruppi contemporanei.

"Penso che ci sia molto meno talento tra i musicisti di oggi rispetto a 30 anni fa, sono tutti troppo costruiti. E la cosa triste è che io personalmente ho cercato di aprire porte ad un sacco di gente, ma loro se le sono chiuse alle spalle, quindi quello che rimane ora è una miscela di merda".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.