AC/DC contrari ai campionamenti: Beastie Boys a bocca asciutta

AC/DC contrari ai campionamenti: Beastie Boys a bocca asciutta
I Beastie Boys hanno dovuto incassare un cortese ma fermo "no" dalla band australiana. Lo ha rivelato il trio che pubblica in questi giorni la raccolta "The sound of science", che non include il primo singolo pubblicato per la Def Jam, "Rock hard" proprio per il mancato benestare dei fratelli Young. Mike D ha raccontato al "New Musical Express": « "Rock hard" non era stata distribuita in tutto il mondo, quindi avevamo pensato di metterla nella raccolta. Così siamo tornati a chiedere il permesso agli AC/DC, ma il loro legale ha detto di no. Sono andato a trovare personalmente Malcolm Young (fratello di Angus, leader della band), che mi ha detto: "Voi ragazzi mi piacete, ma state parlando di "Back in black", una delle nostre tre migliori canzoni!". E mi hanno fatto capire che non hanno niente contro di noi - ma contro l’uso dei campionamenti. Allora ho risposto: "Beh, noi invece non abbiamo nulla contro l’uso delle chitarre..." L’abbiamo sostituita con "She’s on it", che non è una delle nostre tre migliori canzoni» .
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.