Fratelli e coltelli: K-Ci & JoJo

Fratelli e coltelli: K-Ci & JoJo
La grande tradizione che sconsiglia ai fratelli di mettersi assieme per fare musica, pena tormenti, gelosie e liti (Kinks, Bee Gees, Jacksons, Oasis...) continua con i fratelli Hailey, che un anno e mezzo fa hanno scalato le classifiche americane e ora si preparano a rifarlo con il nuovo album "It’s real". I due, meglio noti con i nomi paciocconi di K-Ci & JoJo, hanno rivelato ai microfoni di Mtv America che uno degli elementi cardine dei loro concerti è la competitività fraterna. Dice JoJo: «Mettiamola così: i nostri risentimenti salgono sul palco insieme a noi. Ma non scateniamo la nostra rabbia nei confronti dell’altro in modo violento. Quello che pensiamo è: "Okay, ora ti faccio vedere: farò gridare la gente più di te". "Ah, sì? Stasera ti sotterro, ti spazzo via con la voce". "Ah, voglio proprio vedere". Alla fine, viene fuori uno show perfetto».
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.