Sanremo 2010: question time, ovvero 'Sanremo? Parliamone'

Debutta anche il "question time", ovvero il collegamento in diretta su Rai Uno dalla sala stampa dell'Ariston, che, condotto quest'anno da Maurizio Costanzo, s'intitola "Sanremo? Parliamone". Come in anni precedenti, il rituale prevede che ci s'iscriva per poter rivolgere delle domande agli ospiti presenti al tavolo - cosa che Rockol non farà, se non vi dispiace, dato che chi scrive non condivide con i colleghi l'ansioso desiderio di apparire in televisione.
Costanzo apre ricordando Mike Bongiorno, e auspicando che questa edizione del Festival sia dedicata a lui, e chiedendo un applauso per Gianfabio Bosco della coppia

Ric & Gian, scomparso domenica scorsa e del quale oggi si terranno i funerali.
Ancora un accenno a Morgan e a Patrizia D'Addario, poi la prima domanda, di Andrea Laffranchi del "Corriere della Sera", che interroga Mauro Mazza sulle aspettative di audience ("non abbiamo fatto previsioni"). Segue Andrea Spinelli, che opportunamente chiede notizie sulla possibilità che l'Italia torni a partecipare all'Eurofestival ("l'ipotesi è stata ventilata, ne riparleremo").
Costanzo gioca col suo ruolo e col suo mestiere di giornalista, fa domande sia alla Clerici sia ai giornalisti ("Che Festival vorreste?") e si sente rispondere: che vorrebbero un Festival che il sabato sera finisca presto per poterne dare i risultati sui quotidiani del mattino seguente (da Luca Dondoni de "La Stampa"), che vorrebbero un Festival di belle canzoni "mesmerizzanti" (da Alessandra Comazzi de "La Stampa", che cita un'espressione di Paolo Bonolis e rifiuta di esibirsi cantando), che vorrebbero un Festival elegante, senza inutili polemiche e che rispetti le professionalità (da Renato Tortarolo de "Il Secolo XIX").
A proposito del dialetto nelle canzoni di Sanremo, Costanzo interroga un giornalista del "Mattino" che coglie l'occasione per esibirsi in un ripasso veloce delle canzoni in dialetto delle scorse edizioni.

 

 


   
   
    GIOCA AL FANTAFESTIVAL CON ROCKOL!

 

     

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.