Biografia

I T.Rex vengono fondati nell’agosto del 1967 da Marc Bolan e dal percussionista Steve Peregrin Took.
Data la mescolanza e l’unicità della loro sonorità, ben presto diventano ospiti fissi al programma radiofonico “Peel Sessions” della BBC. Il gruppo, tuttavia riceve delle critiche negative dalla stampa specializzata, che mal sopporta la loro sovraesposizione nella trasmissione.
Nel 1969 Took e Bolan sembrano prendere strade diverse: mentre il primo scrive le sue canzoni con l’intenzione di farle cantare al gruppo, il secondo è pienamente contrario. I due allora si separano dopo la realizzazione di UNICORN, anche se il contratto che li lega alla casa discografica prevede che essi facciano un tour negli Stati Uniti. Dopo essere ritornati in patria, Bolan sostituisce Took con il suonatore di bongo Mickey Finn. I due realizzano A BEARD OF STARS, l’ultimo disco sotto il nome di Tyrannosaurus Rex, che presenta delle sonorità più sperimentali grazie alla chitarra elettrica.
L’album successivo, intitolato semplicemente T. REX, continua la strada della semplificazione, non soltanto simboleggiata dalla riduzione del nome, ma anche nuovamente nell’impiego della chitarra elettrica. Il suono comunque è orientato maggiormente verso il pop e il singolo di debutto “Ride a white swan”, nel 1970 raggiunge il secondo posto nella classifiche inglesi. “Hot love”, il secondo singolo, arriva invece al primo posto e ci rimane per sei settimane.
Nello stesso periodo la band assume i connotati definitivi con l’aggiunta di Stevie Currie al basso e di Bill Legend alla batteria. I quattro realizzano – nel settembre del 1971 – ELECTRIC WARRIOR, considerato il migliore album del gruppo, che acquisisce sempre più popolarità anche grazie alle esibizioni sensuali e glam di Bolan. Il disco include “Get it on”, che diventa primo in classifica.
ELECTRIC WARRIOR è anche l’ultimo album della band con la Fly Records, che Bolan lascia quando – in seguito allo scadere del suo contratto – viene realizzato senza il suo permesso il brano “Jeepster”. Bolan si reca allora alla EMI, che gli dà la possibilità di avere una propria etichetta la “T.Rex Wax Co.”.
Il terzo album THE SLIDER esce nel giugno del 1972; il disco diventa il maggior successo dei T.Rex in America, pur non raggiungendo lo stesso riconoscimento della madre patria. Nello stesso anno la vecchia casa discografica Fly realizza BOLAN BOOGIE, una collezione di A e B sides e di altri pezzi, che viene accolto molto bene in Inghilterra.
Nel 1974 incomincia il declino dei T. Rex: dopo l'insuccesso dell'album ZINC ALLOY AND THE HIDDEN RIDERS OF TOMORROW, lo storico produttore della band Tony Visconti viene licenziato da Marc Bolan. Contemporaneamente incominciano i dissapori tra i membri della band: Bill Legend lascia così come Finn nel 1975; entra però nel gruppo Gloria Jones, nuova compagnia di Bolan. Il gruppo registra un secondo insuccesso discografico con l'album BOLAN’S ZIP GUN del 1976.
Nel 1977 lo stesso Bolan - che nel frattempo conquista una discreta notorietà grazie al programma televisivo “Marc” presentato da lui stesso - annuncia che vorrebbe riformare di nuovo i T. Rex con la formazione originale. All’alba del 16 settembre purtroppo, muore in un incidente d’auto e ciò determina lo scioglimento definitivo della band. (21 apr 2008)