Biografia

Rudy Marra nasce a Galatina (Le) dove muove i primi passi nella musica attorno al 1980 fondando una band di stampo punk, Joey Katarro & i Cazziacidi, che agita la scena musicale salentina (tra club e garage semi clandestini).
Laureato in Sociologia con indirizzo Mass media e comunicazione all’Università di Urbino, oggi vive a Modena.
Si può considerare un vero “underground” della musica italiana, senza appartenenza a scuole musicali. E’ padre spirituale del genere “Sopa”, ossia zuppa, da lui coniato: un crogiuolo di stili e percorsi musicali senza catalogazione. E’ anche autore di brani per vari artisti tra cui Cristiano De André, Tosca, Paolo Belli.
Pubblica il primo cd, COME ERAVAMO STUPIDI, nel 1991. L’album contiene il brano “Gaetano”, che gli vale il premio della critica al festival di Sanremo di quell’anno. Buono il riscontro dei media e del pubblico, incluso il clip “Gaetano”, in rotazione sulle tv musicali del tempo.
Il secondo album, SOPA D’AMOUR, esce nel 1995. Anche questo ben accolto da critica e pubblico, contiene tra gli altri “Sono felice”, hit radio con clip in rotazione nelle tv musicali.
Tra il 1995 ed il 1998 Rudy, gira l’Italia con la fidata Sopaband; nel 2000 la prima collaborazione con Ala Bianca Records lo porta a pubblicare sul mercato francese l’album LE PAROLE D’AMORE, raccolta-selezione di brani dei primi due CD con aggiunta di tre inediti. Segue un’intensa attività promozionale in Francia, altri concerti in Italia e, all’inizio del 2007, la pubblicazione di SONO UN GENIO MA NON LO DIMOSTRO, con la produzione artistica di Stefano Melone (Fossati, De André, Mannoia, Tosca). (01 feb 2007)