Biografia

Ruben Blades nasce nel 1948 a Panama da madre cubana che fa la cantante e da padre poliziotto, ma con la passione per la musica. Nel 1963 diventa il cantante della band Saints, formata dal fratello Luis.
Nel 1968 arriva sul tavolo del produttore del musicista Joe Cuba a New York un album che Blades pubblica con Bush and the Magnificos; l’artista viene così invitato negli Stati Uniti, ma rifiuta l’invito per terminare gli studi universitari. Quando le autorità panamensi chiudono la scuola, Blades fa il suo primo viaggio in Usa, dove realizza il disco FROM PANAMA TO NEW YORK con Peter Rodriguez.
Quando l’università riapre, Blades ritorna in patria e dopo la laurea incomincia a lavorare in banca. Ritornato negli Stati Uniti per trovare dei parenti, va a New York e trova lavora in una casa discografica; un anno più tardi sostituisce Tito Allen come vocalist della band di Ray Barretto e quando quest’ultimo lascia il gruppo, Blades prende il suo posto e rinomina la band Guarare. Segue la collaborazione con Willie Colòn con cui esce l’album SIEMBRA, album da tre milioni di copie.
Nel frattempo forma la sua band, Los Seis del Solar nel 1982, con cui debutta BUSCANDO AMERICA (1983). Dopo il master ad Harvard, negli anni Ottanta Blades si divide tra la musica e la recitazione, scrivendo anche le colonne sonore per diversi film. A questo alterna anche la vita politica: nel 1994 corre per le presidenziali a Panama. Tra i suoi lavori principali, quasi tutti in lingua spagnola (tranne NOTHIN BUT THE TRUTH del 1988) si ricordano: RUBEN BLADES Y SON DEL SOLAR…LIVE! (1990), CAMINANDO (1991), AMORE Y CONTROL (1994), LA ROSA DE LOS VIENTOS (1996), TIEMPOS (1999), MUNDO (2002), CANTARES DEL SUBDESARROLLO (2009). Ad aprile 2011 Blades entra a far parte della Latin Hall of Fame. (17 ott 2011)