Biografia

Paola Folli è una cantante nota per le collaborazioni con alcuni bei nomi della scena italiana e per l’attività di vocal coach nel talent televisivo “X factor”. Nata il 18 luglio 1965 a Milano, studia canto presso la Scuola Civica cittadina. Le prime pubblicazioni la vedono corista o seconda voce: nel 1995 canta in “O me o (quei deficienti lì)” degli 883, l’anno seguente in “Domani” degli Articolo 31. Nel 1997, dopo essere apparsa fra le voci della versione italiana del film Disney “Hercules”, partecipa a Sanremo Giovani con “Dimmi chi sei” e arriva terza in classifica. Nel 1998 è sul palco del Festival di Sanremo con “Ascoltami”, brano che dà il titolo all’album d’esordio, e in seguito in tournée in apertura dei Pooh. Nel 1999 pubblica il singolo “On line” e nel 2000 è scelta in Giappone per la realizzazione di una versione dell’“Ave Maria” di Gounod inclusa nell’album THE MOST RELAXING FEEL 2.
Nel 2001 partecipa alla realizzazione delle versioni in lingua italiana delle canzoni di “Giuseppe principe dei sogni” (Dreamworks) e “Annie” (Disney). Si divide, poi, fra un sestetto jazz e la Yamaha Band in cui suonano Faso e Christian Meyer di Elio e le Storie Tese, duetta con Fiorello nella colonna sonora di “Johan Padan a la discoverta de le Americhe” (2002) e Fausto Leali in una nuova versione di “Ti lascerò” (2003). Svolge l’attività di vocal coach per varie trasmissioni televisive, da “Zelig circus” a “Buona domenica”, continua a dare voce alle canzoni di film di animazione tra cui “Shrek 2”, va in tour con Renato Zero ed Elio e le Storie Tese, per poi dedicarsi all’attività dei Jazzout e del Quartetto Archimia. Dal 2011 al 2013 è vocal coach a “X factor” delle squadre di Simona Ventura. Nel 2014 fa parte della giuria italiana dell’Eurovision Song Contest e, in maggio, pubblica un nuovo singolo, una cover di “Woodstock” di Joni Mitchell, primo assaggio di un nuovo progetto discografico. (16 mag 2014)