Biografia

Nasce nel 1948 a Milano, e inizia da giovanissimo a studiare la chitarra, prima da autodidatta poi alla Scuola Civica di Milano. Nel 1963 fonda il gruppo dei Trappers con Tonino Cripezzi, Bruno Longhi, Mimmo Seccia e Gianfranco Longo (dei Trapppers, per un breve periodo, fa parte anche Teo Teocoli come cantante solista): il gruppo incide il 45 giri "Ieri a lei", versione italiana di "Yesterday" dei Beatles. Nell'estate del 1966, dopo lo scioglimento dei “Trappers", Lavezzi viene chiamato a sua volta a far parte dei Camaleonti, sostituendo Riky Maiocchi, allora cantante e leader del gruppo.
Nel 1968 lascia i Camaleonti per adempiere al servizio militare: durante questo periodo inizia a scrivere canzoni. Nel 1968 incontra Mogol e da questo incontro inizia la sua attività di compositore, con "Il primo giorno di primavera" dei Dik Dik, il cui testo è firmato da Cristiano Minellono e Mogol. Nasce in quel periodo l’etichetta discografica Numero Uno, e Lavezzi entra a farne parte, come autore, produttore e interprete. Fonda nel 1972 i "Flora Fauna e Cemento" con Babelle Douglas, Barbara Michelin, Damiano Dattoli, Ciro Dammicco, e nel 1974 con Alberto Radius, Gabriele Lorenzi, Vince Tempera e Gianni Dall'Aglio fonda il gruppo progressive "Il Volo".
Quando la Numero Uno viene ceduta alla RCA Lavezzi firma un contratto con le edizioni Sugar come compositore e con l’etichetta discografica CGD/CBS come artista e produttore. E’ in questo periodo che inizia la sua attività di cantautore, di produttore (di Loredana Berté, di Fiorella Mannoia, di Anna Oxa, di Ornella Vanoni, di Alessandro Bono...) e di autore (anche per Lucio Dalla, Gianni Morandi e Ornella Vanoni).
Nel 1991 inizia la realizzazione del progetto “Voci”, una serie di album che raccolgono collaborazioni fra Lavezzi e gli artisti con i quali ha collaborato nel corso del tempo. Nel primo album, VOCI, figurano Gianni Morandi, Lucio Dalla, Riccardo Cocciante, i Giuliacombo, Gianni Bella, Mango, Raf e Ornella Vanoni; nel secondo, VOCI 2 (1993), sono presenti Biagio Antonacci, Manrico Mologni, Luca Carboni, Laura Valente, Mango, Paolo Vallesi, Giulia Fasolino, Paolo Belli, Luca Jurman, Elena Roggero, Alessandro Bono, Cristiano De André e Mango.
Del 1997 è VOCI E CHITARRE, che ospita alcuni tra i più noti chitarristi internazionali, fra cui Steve Lukater, Frank Gambale e Lee Ritenour. Dopo la raccolta di duetti SENZA CATENE, 1999, Lavezzi nel 2004 pubblica PASSIONALITA’, che contiene l’inedito omonimo scritto in collaborazione con Maurizio Costanzo e altre canzoni edite interpretate in duetto con Loredana Berté, Anna Oxa, Fiorella Mannoia, Ornella Vanoni, Marcella Bella, Spagna e Veronica Piris.
Nel 2011 Lavezzi decide di tornare con un album di inediti dopo SENZA CATENE: si tratta di L’AMORE QUANDO C’E’, in cui compaiono diverse collaborazioni, tra cui quella con Ornella Vanoni e Maurizio Costanzo, autore di un brano. (24 ott 2011)